FORUM

Se hai dubbi contatta il responsabile
SALVATORE -

FORUM


VISUALIZZAZIONE

Ricerca


1   2   3   4   5   6   7   8   9   10-19   20-29  

www.canoamartesana.it/public/forum/forum.asp

SERATA NUNZIO

www.canoamartesana.it

BOBBY    
22 febbraio 2017 - 19:14
Msg #10136

Solo
messaggi
BOBBY

Grazie Prof Nunzio per la lezione di ieri sera.
Sei proprio un Grande Prof :-)

R: ADDA BRIVIO-IMBERSAGO SABATO

www.canoamartesana.it

VIRGINIA    
18 febbraio 2017 - 00:45
Msg #10135

Solo
messaggi
VIRGINIA

Ciao,ragazzi mancano poche ore......al nostro divertimento!!🙋👧🙌

R: ADDA BRIVIO-IMBERSAGO SABATO

www.canoamartesana.it

GOTTFRIED    
17 febbraio 2017 - 14:24
Msg #10134

Solo
messaggi
GOTTFRIED

 si dice che la "donna è mobile"..nel senso che cambia idea.

 

bene 

 

io Donna non sono ma si ritorna al piano Brivio imbersago con ritrovo CFM h10

 

il cambiamento è dovuto al fatto che possiamo fare il recupero auto avendo Mike con noi 

su suo suggerimento useremo anche una canadese..chi vuole si aggreghi 

POLENTATA !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

www.canoamartesana.it

ANDREROCK    
17 febbraio 2017 - 12:11
Msg #10133

Solo
messaggi
ANDREROCK

 Egregio Comitato Famelici Mangiatori! sono stato ILLUMINATO !!!!!!!

Prima della serata NODI vi propongo una POLENTATA in Compagnia ... POLENTA E GORGONZOLA E TALEGGIO !!!

Facciamolo dai !!! Cominciamo a dare il nostro addio all'invenro !!


Cosa dite ? Vi piace come idea ??



 

 

R: ADDA BRIVIO-IMBERSAGO SABATO

www.canoamartesana.it

VIRGINIA    
17 febbraio 2017 - 10:09
Msg #10132

Solo
messaggi
VIRGINIA

Presente! Sempre ioo😊oo😎😎

R: ADDA BRIVIO-IMBERSAGO SABATO

www.canoamartesana.it

GOTTFRIED    
17 febbraio 2017 - 09:33
Msg #10131

Solo
messaggi
GOTTFRIED

 Aggiornamento 

Al momento siamo in due e quindi cambiata rotta su LAgo Orta. 

 

Ritrovo 9.30 l CFM ritorno h18

CFM SULLA NEVE!

www.canoamartesana.it

LORY    
16 febbraio 2017 - 14:57
Msg #10130

Solo
messaggi
LORY

Carissimi, sabato saremo sulle piste di Foppolo o San Simone (se gli impianti a San Simone sono aperti staremo probabilmente li) . Chiunque voglia aggregarsi per una sciata in compagnia e' il benvenuto! Previsto sole!!

MARTED╠ 21 HARNESSING

www.canoamartesana.it

INCREDIBILE NUNZ    
16 febbraio 2017 - 08:49
Msg #10129

Solo
messaggi
INCREDIBILE NUNZ

 Cari, emeriti,immarcescibili, affezionati, intrepidi SOCI:

Vi ricordo che martedì 21 ore 21.00 ( e chi più ne ha più ne metta ) ci sarà la serata con il tema:

HARNESSING ( questo sconosciuto  )

Al momento vedo 10 iscrizioni ( un pò pochine ).

Vi ricordate quella sulla gestione del rischio ??

E' stata molto apprezzata e vorremmo reprlicarla con le stesse modalità .

Invito chiunque abbia il piacere di portare qualcosina da condividere con tutti i partecipanti.

A martedì grazie

PS : Fatemi sapere chi porta cosa così mi organizzo

R: ADDA BRIVIO-IMBERSAGO SABATO

www.canoamartesana.it

VIRGINIA    
15 febbraio 2017 - 22:28
Msg #10128

Solo
messaggi
VIRGINIA

Ciao Mauro!! Ci sono iooooooo😊!!! Virgi

ADDA BRIVIO-IMBERSAGO SABATO

www.canoamartesana.it

GOTTFRIED    
15 febbraio 2017 - 20:34
Msg #10127

Solo
messaggi
GOTTFRIED

Ciao ,  

 

Vi è alcuno/a che si vuole aggregare ad una discesa semplice (adatta a tutti) sull'adda?

 

partenza CFM ore 10 imbarco a Brivio ed arrivo ad Imbersago dove si può mangiare un panino o portarselo dietro .

 

Non essendo una uscita sociale occorre essere muniti di propria attrezzatura o affitarla secondo le regole dalla sede.

 

 

R: CALENDARIO CFM 2017

www.canoamartesana.it

LORY    
9 febbraio 2017 - 10:09
Msg #10126

Solo
messaggi
LORY

 Grazie in anticipo agli istruttori per gli eventi 2017! ricchissimo calendario e con diverse novita' ! ci sara' da divertirsi 

R: CALENDARIO CFM 2017

www.canoamartesana.it

RINO    
9 febbraio 2017 - 02:11
Msg #10125

Solo
messaggi
RINO

Complimenti per il nuovo calendario 2017..... Ringrazio tutti gli Istruttori per il loro impegno verso il CFM ..... E ora PAGAIAREEEEEE........... 😃🙆🙌😉

CALENDARIO CFM 2017

www.canoamartesana.it

ANDREROCK    
9 febbraio 2017 - 00:50
Msg #10124

Solo
messaggi
ANDREROCK

Grazie all' ottimo lavoro degli istruttori CFM che ringraziamo per la disponibilità .. 

ABBIAMO IL CALENDARIO 2017!!!!!

Ovviamente sarà plausibile qualche variazione in corso d'opera in base anche alle condizioni idrometriche dei fiumi, ma lo scheletro c'e' ..

 

BUON DIVERTIMENTO !

 

R: MASSIMO GELMINI E LA GESTIONE DEL RISCHIO.

www.canoamartesana.it

RUGGERO    
23 gennaio 2017 - 11:47
Msg #10123

Solo
messaggi
RUGGERO

Secondo me alla fine, Ŕ solo colpa del non andare in canoa, pagaiate e vedrete che lo stato d'animo sarÓ sempre quello giusto. Andiamo in canoa per Manitou !!!!!!! 🚣🏻‍♀️🚣🏻‍♀️🚣🏻‍♀️🚣🏻‍♀️🚣🏻‍♀️🚣🏻‍♀️🚣🏻‍♀️🚣🏻‍♀️🚣🏻‍♀️🚣🏻‍♀️🚣🏻‍♀️🚣🏻‍♀️

R: MASSIMO GELMINI E LA GESTIONE DEL RISCHIO.

www.canoamartesana.it

MARKELLO    
23 gennaio 2017 - 10:42
Msg #10122

Solo
messaggi
MARKELLO

 raga, bella diatriba.

"Non devo dimostrare niente a nessuno" , perchè sono uno come gli  altri, messo a servizio e responsabile del buon andamento della associazione; devo fare e non dimostrare, come in effetti affermato dalla frase

 

"Non devo dimostrare niente a nessuno", perchè sono un presuntuoso e dalla mia altezza nulla devo dimostrare ad altri, come in effetti affermato dalla frase.

 

 Tutto dipende dallo stato d'animo col quale si legge 

R: MASSIMO GELMINI E LA GESTIONE DEL RISCHIO.

www.canoamartesana.it

ANDREROCK    
20 gennaio 2017 - 16:08
Msg #10121

Solo
messaggi
ANDREROCK

Pasquale la tua osservazione la ritengo corretta di principio.
Ciononostante ritengo ancora che si voglia fare dietrologia sul significato delle parole....

"Non dover dimostrare niente a nessuno"  lessicalmente non significa che il Leader deve essere solo e non ascoltare le opinioni altrui. Significa semplicemente che si deve affrancare da pulsioni che non sono quelle razionali. Le pulsioni emozionali sono pericolose in quanto soggettive.

 

 

 




 

 

R: MASSIMO GELMINI E LA GESTIONE DEL RISCHIO.

www.canoamartesana.it

PAS MARZY    
20 gennaio 2017 - 13:26
Msg #10120

Solo
messaggi
PAS MARZY

 Non cintesto il fatto che in fiume la persona più esperta (il leader) o le persone più esperte debbano saper prendere una decisione nell'ottica di azzerare i pericoli o di minimizzare il danno. E anche nel minor tempo possibile. E aggiungo che devono essere in grado di confrontarsi tra loro e di condividere le decisioni. Questo lo davo per scontato.

 

So anche perfettamente quanto sia difficile liberarci dagli schemi mentali che ci siamo costruiti per una intera vita. E questi schemi fanno sì che spesso la mappa che ci siamo costruiti non è il territorio che abbiamo davanti. E nell'accesione di Massimo, essere liberi è proprio essere capaci di liberarci delle nostre mappe mentali e imparare a guardare il territprio in tutta la sua complessità. 

E un leader capace di questo, è davvero un grande leader. In tutti i campi.

 

Contesto la frase del "leader che non deve dimostrare niente a nessuno". Credo possa essere pericoloso un simile atteggiamento. In tutti i campi. E potrebbe dar luogo a tante interpretazioni che possono sfociare nell'autoritarismo più idiota  e folle, provocando danni enormi, come la Storia più volte ci ha dimostrato.

 

Io di un leader (o di una persona in generale) che non deve dimostrare niente a nessuno, tendo a non fidarmi. E cerco di isolarlo. 

 

Questo è il mio pensiero

 

Pas Marzy

R: MASSIMO GELMINI E LA GESTIONE DEL RISCHIO.

www.canoamartesana.it

RUGGERO    
20 gennaio 2017 - 11:51
Msg #10119

Solo
messaggi
RUGGERO

Apprezzo molto l'analisi di Pasquale, diciamo che ammorbidisce molto il concetto di Leader in quanto accompagnatore e non di despota, che sicuramente non era nell'intenzione di Andrea, ma che per˛ poteva dare sfumature avvicinabili. Andrea di per se', credo si agganciasse proprio al fatto che in certe situazioni colui che ha la responsabilitÓ di persone in acqua ( 2░ e 3░ grado quindi " pericolose " ) deve essere molto deciso nel dare direttive e scevro da qualsiasi influenza forviante, anche se Ŕ sempre possibile che chi ha a fianco per esperienza propria, possa dare un valido contributo al fine di cambiare le carte decisionali ( sempre se il tempo lo permette ). Questo Ŕ il mio pensiero.

R: MASSIMO GELMINI E LA GESTIONE DEL RISCHIO.

www.canoamartesana.it

ANDREROCK    
20 gennaio 2017 - 10:33
Msg #10118

Solo
messaggi
ANDREROCK

 Pas, forse c'e' un fraintendimento.
Il Leader, come e' stato presentato, e' colui che sa prendere la decisione nell'ottica di azzerare i pericoli o di minimizzare il danno.
Questo meccanismo deve essere piu' automatico e meno emotivo possibile.
Le emozioni possono incatenare un atteggiamento razionale e logico. Essere libero, nella sua accezione, significa essere affrancati da schemi mentali errati e da forzature emozionali che vengono dall'esterno (l'esempio di un fiume in piena e il sentirsi obbligato a fare comunque una discesa e' un classico)

Io mi trovo d'accordo su questo modo di vedere.

 

ciao
Andrea
 

 

R: MASSIMO GELMINI E LA GESTIONE DEL RISCHIO.

www.canoamartesana.it

PAS MARZY    
20 gennaio 2017 - 10:25
Msg #10117

Solo
messaggi
PAS MARZY

 Andrea, la tua frase del leader che non deve dimostrare niente a nessuno, la trovo assai brutta e fuorviante. E non credo che era questa la libertà che Massimo intendeva. La "libertà" del leader di dire a uno cosa deve fare o cosa non deve fare, non ha nulla a che vedere con il "non dover dimostrare niente a nessuno".

Questa secondo me è una visione distorta e autoritaria del leader. Non è questa la "libertà" del leader. Il leader che non deve dimostrare niente a nessuno, fa terra bruciata attorno a sè. Non aiuta il gruppo a crescere. Lo blocca. Lo tiene fermo. Lo inaridisce.

Un leader che non deve dimostrare niente a nessuno è un leader che non sa ascoltare, è un leader senza la capacità di entusiasmare. E senza entusiasmo, diventa difficile andare avanti.

Un leader, parlando del mondo della canoa, per trasmettere sicurezza all'intero gruppo, deve avere una grande moralità, deve essere trasparente con chi lo circonda e lo segue. Deve avere la capacità di condividere le sue decisioni.

Solo così il gruppo cresce.

Un leader che invece non deve dimostrare niente a nessuno è un leader incatenato, è un leader che non ha libertà. Inaridisce il gruppo, e insieme al gruppo, inaridisce anche lui.

D'altra parte, Salvato individua due atteggiamenti nel modo di intendere l'attività canoistica.

C'è l'atteggiamento gerarchico (rappresentato da una retta) e quello relazionale (rappresentato da un cerchio).

"L'atteggiamento gerarchico prevede che l'attività si sviluppi lungo una retta che non consente contatto con i punti al di fuori. La retta rappresenta le proprie convinzioni e il proprio pensiero e non c'è scambio o confronto con l'esterno.

L'atteggiamento relazionale si identifica invece nel cerchio all'interno del quale sono compresi cerchi più piccoli. Nel cerchio gli opposti non esistono perché sono complementari, quindi si hanno contatti con tutti gli elementi che lo compongono,

Quest'ultimo atteggiamento è probabilmente il più evoluto" 

Pas Marzy

1   2   3   4   5   6   7   8   9   10-19   20-29  

www.canoamartesana.it/public/forum/forum.asp

Vecchio Forum
(1 Ottobre 2006 - 23 Agosto 2009)